Le opere senza tempo del fotografo Mimmo Jodice a Villa Bardini

24 Marzo 2024 – 14 Luglio 2024
Dal 24 marzo al 14 luglio, a Villa Bardini, Mimmo Jodice. Senza tempo, con la proiezione del documentario realizzato da Mario Martone sulla vita del Maestro napoletano. In omaggio alla città, anche i lavori vintage dedicati allo scultore Michelangelo

Le opere fotografiche senza tempo del Maestro napoletano Mimmo Jodice sono per la prima volta in mostra a Firenze, a Villa Bardini. Dal 24 marzo all’14 luglio, Mimmo Jodice. Senza tempo, a cura di Roberto Koch, promossa da Fondazione CR Firenze e Intesa Sanpaolo, in collaborazione con Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron, la seconda tappa dopo Lisetta Carmi del progetto “La grande fotografia italiana” di Gallerie d’Italia che omaggia i grandi fotografi del Novecento del nostro Paese. A Firenze la mostra si arricchisce di una nuova sezione dedicata alle immagini delle opere fiorentine di Michelangelo Buonarroti, che escono dagli archivi del grande fotografo dopo trent’anni. Accompagna poi l’esposizione un documentario sulla vita dell’artista, realizzato dal regista e autore Mario Martone, suo amico e concittadino.

Sono esposte 80 opere, realizzate tra il 1964 e il 2011, che ripercorrono i più importanti temi del lavoro artistico di Mimmo Jodice, suddivisi nelle sezioni Anamnesi, Linguaggi, Vedute di Napoli, Città, Natura, Mari. La produzione artistica di Mimmo Jodice, unica nel panorama internazionale, ha la capacità di scavalcare ogni contingenza temporale abbandonando la logica del consumo rapido delle immagini. L’artista instaura una profonda sintonia con le immagini, che sono spesso frutto di un’elaborazione sperimentale in camera oscura. Opere che sono espressione di processi e tecniche che propongono un irripetibile codice artistico, frutto di esperienze, viaggi e visioni.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CLICCA QUI

Menu